Esposizione Filatelica Nazionale     
Exposition Nationale de Philatélie Nationale Briefmarkenausstellung   Exposiziun Naziunala da Filatelia   
17 - 20 maggio 2018, Rango I  
INFORMAZIONI  -  FILATELIA DEI GIOVANI    
Giovani e meno giovani insieme alla NABALugano2018 L’idea è nuova ed è una voce fuori dal coro: consentire la partecipazione ad un’esposizione nazionale di rango 1 (!) anche a chi non ne ha i requisiti, che non vuole osservare regolamenti, né sottoporsi al giudizio severo di una giuria.  A Lugano espongono giovani dai 6 ai 18 anni, accompagnati da adulti, nonni, zii, maestre, genitori e mostrano ciò che sanno fare se si lascia loro tempo e libertà. Mentre i seniori (alcuni sono espositori già navigati) presentano un quadro completo a regola d’arte, i giovani scelgono liberamente l’argomento e la forma di presentazione. Abbinare giovani e anziani è molto apprezzato in un periodo in cui tutti parlano dei giovani, del loro disagio e pochi parlano con i giovani. Ne è convinto anche Helmut Fürer, responsabile del settore giovanile presso la Federazione delle Società Filateliche Svizzere.“Eltern sind ganz automatisch Vorbilder. In den ersten sieben Lebensjahren lernen Kinder unglaublich viel. Kinder lernen in dieser Zeit zum Beispiel den Umgang mit anderen Menschen und Tieren, sie übernehmen das Verhältnis zur Umwelt und die allgemeinen Lebenseinstellungen der Eltern. Ein Projekt über die Generationen hinweg, welches den Kindern und Jugendlichen das Briefmarkensammeln in dieser gemeinsamen Erarbeitung näher bringt, schliesst sich hier lückenlos an”. Le tematiche dei giovani vanno da dinosauri, a cani, cavalli, automobili, case, boschi, passeggiate nelle alpi svizzere e chi più ne ha più ne metta. Le motivazioni sono altrettanto molteplici: Una bambina scrive « Je présente les chiens car je les adore. Je n’en ai pas à cause de mes allergies, avec les timbres je n’ai pas ce soucis. Grace à ma collection j’ai l’impression d’en avoir plein rien que pour moi. Un altro afferma  “ Avevo scoperto francobolli dai miei nonni: “Bello, divento ricco” ho pensato. Affatto: per contro mi sono arricchito di emozioni, di conoscenze e di amicizie. Mentre lavoro con francobolli mi rilasso, mi diverto cercando belle immagini e annulli eloquenti. Mi piace andare in montagna e quindi ho scelto il tema “In giro per le alpi svizzere”. Consiglio a tutti di collezionare francobolli. E’ mega!” Sono  molto apprezzati i consigli e aiuti degli adulti accompagnatori che non impongono e non stressano.  “Ho rovistato in una scatola con tanti francobolli. Poi, con l’aiuto  dell’animatrice Adeleide, li ho messi insieme in modo logico. Mi diverto. Salvo a scrivere col computer”. Soddisfatti anche gli adulti: «Die nationalen Briefmarkenausstellungen sind gute Projekte um zu zeigen, wozu Junge und Junggebliebene fähig sind.» Doppia fatica, dice un padre, ma doppio piacere. Da un lato ho dovuto decidere che cosa esporre io, l’adulto, e dall’altro mi sono preso tempo per capire da mia figlia che cosa avrebbe voluto dire lei, con i francobolli. Insieme abbiamo cercato e trovato il materiale. Insomma: insieme tutto va meglio, anche in filatelia.